Dubai, la città degli eccessi

Accattivante, moderno, cosmopolita, scintillante, unico. 5 aggettivi per descrivere questo importante emirato, secondo per dimensione solo ad Abu Dhabi e tutto da vivere, scoprire e respirare. Grattacieli che sfiorano le nuvole, gioielli architettonici in vetro e acciaio che quasi imbarazzano lo sguardo, edifici e palazzi dalle forme assurde che sembrano stare in bilico, isole artificiali, ristoranti sottomarini, centri commerciali con piste da sci, eventi prestigiosi e una vita notturna senza eguali. Sono alcune delle meraviglie che l’uomo è riuscito a progettare e costruire, talvolta sfidando la forza di gravità e rendendo possibile l’impossibile. Ma non solo. Lunghissime spiagge bianche dalle acque calde e trasparenti e numerosi ed esclusivi beach club sono l’ideale per rilassarsi e tornare a casa con una bella tintarella. Lasciati poi i grattacieli ed arrivati ai confini della città ci si ritrova nel mezzo del deserto, circondati da una realtà altrettanto spettacolare fatta di dune di sabbia e oasi incontaminate, antiche moschee, il labirinto di strette viuzze della città vecchia e i famosi souk, mercati capaci di evocare atmosfere da “mille e una notte”. Benvenuti nella città degli eccessi, crocevia tra Oriente ed occidente, dove ad ogni passo si rimarrà stupiti, dove una radicata tradizione è in grado di convivere con la più moderna tecnologia, dove verrete accolti e vivrete una vacanza frizzante e indimenticabile. Benvenuti a Dubai.